Filippo Bartolotta “accompagna” Barack e Michelle Obama in un tour enologico alla scoperta dei territori d’Italia

Filippo Bartolotta the Grapetrotter “accompagna” Barack e Michelle Obama in un tour enologico alla scoperta dei territori d’Italia.

Conoscere la variegata ricchezza enologica italiana in poche ore, non è impresa facile ma, guidati da Filippo Bartolotta, wine expert de Le Baccanti -luxury culinary wine tours and vacations, diviene tutto molto più facile.

Filippo, nell’arco della suo percorso professionale, ha avuto modo di presentare i vini italiani non solo in Italia ma anche all’estero,  soprattutto negli Stati Uniti, dove, nel 2013 a Washington DC, ha conosciuto John Phillips.

Phillips, ammaliato e incantato dal percorso enologico proposto da Bartolotta, ha voluto riproporre alla famiglia Obama, ieri sera nella tenuta Borgo Finocchieto (Buonconvento, Si) la stessa esperienza da lui vissuta 4 anni fa.

Per gli Obama e per i loro ospiti, Filippo ha selezionato una lista di  sei Vini per un “viaggio” ludico alla scoperta delle perle enologiche d’Italia. Ecco i vini:

  • Giulio Ferrari Riserva del Fondatore 2005
  • Apollonio Rosè 18 Fanali 2014
  • Oddero Barolo 1961 (anno di nascita di Barack)
  • Col d’Orcia Brunello di Montalcino 1964 (anno di nascita di Michelle) 
  • Caprai Sagrantino di Montefalco 25 anni 2010
  • Cecchi Coevo 2010

Alla fine della degustazione gli ospiti si sono seduti a tavola per scoprire la grande cucina di Massimo Bottura. Insieme ai piatti del grande maestro, un’ ulteriore selezione di grandi etichette italiane curata da Filippo.

I vini sono stati:

  • Gravner Ribolla 2008
  • Tasca d’Almerita Tascante Buonora 2016
  • Tenuta San Guido Sassicaia 2009
  • Castello di Ama Chianti Classico Riserva 2008