In Romagna è nato un nuovo ReBël, per un’estate spumeggiante

Esce dalla Tenuta Colombarda di San Vittore di Cesena (FC) un bianco spumantizzato, leggero e floreale, ottenuto da uve Bombino Bianco

Un nuovo, fresco e accattivante perlage firmato Tenuta Colombarda. Su questa texture si concretizza l’ultima uscita enologica a firma della cantina di San Vittore di Cesena (Fc): il ReBël Bianco, che fa seguito all’uscita di qualche mese fa del ReBël Rosè (da uve Sangiovese).

Il vino è ottenuto da uve Bombino Bianco in cui predominano sapidità, profumi floreali e quella nota inconfondibilmente fresca di una spumantizzazione realizzata con metodo Charmat. Il ReBël Bianco offre in calice una chiara e contemporanea idea vitivinicola che parla la lingua e la cultura del territorio d’origine, la Romagna.

Il ReBël è uno Spumante brut Rubicone Igp Bianco che interpreta in modo identitario un vitigno importante nella storia della Romagna in bottiglia. Grazie alla fermentazione effettuata in acciaio a temperatura controllata, a cui segue la maturazione per due mesi in autoclave e altri due in bottiglia, è un prodotto che sa unire una beva semplice e immediata con una complessità organolettica prodotta da una grande attenzione durante l’intera filiera di vinificazione. Grazie alla texture, resa possibile da un substrato di sabbia da disfacimento di arenaria dei terreni, esposti a nord-est a 170 metri sul livello del mare, a una vendemmia esclusivamente manuale dal quale provengono le uve, questo vino si caratterizza per una struttura succosa e sostanziosa in cui l’effervescenza gioca con una intrigante tessitura del sorso.

Il ReBël Bianco si presenta nel calice di un giallo paglierino brillante e trasparente, sorretto da un perlage gentile, fine e molto persistente. Al naso si caratterizza per la sua spiccata freschezza e intensità dove i sentori di piccola frutta a polpa gialla predominano. Intrigante la nota amaricante tipica del vitigno che si appoggia a una complessità floreale. In bocca esprime tutto un carattere del terroir dal quale nasce. Vino fresco, suadente e capace di arricchirsi ad ogni sorso. In primis emergono le note più sapide e minerali accompagnate da sentori di frutta a polpa gialla non troppo matura e fiori bianchi e gialli. Il tutto sorretto da una spiccata acidità che invoglia al sorso in una scorrevolezza fragrante del suo bouquet. Servito a 8-10° il ReBël Bianco è l’abbinamento perfetto con crudità di pesce ma anche piccoli crostacei, frittura di paranza e primi piatti di mare. Da provare con un classico accostamento di formaggi freschi come lo Squacquerone di Romagna Dop oppure con l’intramontabile saraghina alla brace. Il ReBël bianco è l’ideale accompagnamento in calice per un brindisi festosi o per un aperitivo conviviale e gioviale.

www.colombarda.it