La bistecca alla fiorentina sbarca ai Caraibi

Una settimana dedicata alla cucina Toscana nel più storico albergo delle Bahamas, alla presenza dell’Ambasciatore italiano a Washington

Da Terranuova Bracciolini (AR) a Nassau, capitale delle Bahamas, il viaggio è lungo, ma il passo è breve.

Sono bastati infatti pochi pranzi presso l’antica Macelleria Griglieria Giaccherini, per convincere Enrico Garzaroli, proprietario del prestigioso hotel Graycliff di Nassau, che quella cucina toscana e la bistecca di Chianina, meritassero di essere assaggiate dai suoi affezionati clienti.

Garzaroli ha chiesto a Maria Pavese, proprietaria della macelleria, di andare con lo staff del ristorante alle Bahamas per insegnare in loco a lavorare la carne ed in particolare per far conoscere la cucina toscana.

Ha così organizzato una settimana dedicata alla cucina della nostra regione: una serie di eventi che faranno sembrare l’isola caraibica un angolo di Toscana. All’evento sarà presente anche Armando Varricchio, Ambasciatore italiano a Washington.

La settimana della cucina Toscana si svolgerà dal 13 gennaio, per il momento una spedizione di 15 quintali di bistecche, capitanate dalla mitica Chianina, il Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP, è già giunta a Nassau. L’evento ha il patrocinio di Vetrina Toscana il progetto di Regione e Unioncamere Toscana che promuove ristoranti e botteghe che utilizzano i prodotti del territorio.

Pappardelle al coniglio, pappa al pomodoro e crostini ai fegatini saranno tra i protagonisti del menu e per far festa, verrà chiusa la strada antistante al noto albergo.

L’edificio che ospita il Graycliff fu costruito nel 1740 dal bucaniere John Howard Graysmith e vi hanno soggiornato, tra gli altri, Edoardo VIII, Wallis Simpson e Winston Churchill.

Oggi è un hotel a cinque stelle e ospita personaggi famosi come le cantanti Mariah Carey e Beyoncé. Tra le particolarità si segnala che la cantina del Graycliff è la terza cantina privata al mondo per numero di bottiglie 275.000 e l’albergo ospita una manifattura di sigari e una produzione di cioccolato interni alla proprietà.

La Macelleria Giaccherini nasce nel 1960. L’attuale proprietà la rileva nel 2009, e si inventa una nuova formula, abbinando allo spazio vendita della macelleria, un’area ristorante in cui il cliente può consumare la carne appena scelta. La bottega fa parte della rete di Vetrina Toscana.

Un viaggio che nasce da un’esperienza in Toscana e che si prefigura come l’inizio di una nuova avventura: “Sotto il sole … dei Tropici”