Michelin e Visit California annunciano la prima edizione nazionale della Guida Michelin

L’inclusione di nuove mete californiane dà vita alla prima Guida Michelin nazionale degli Stati Uniti

Michelin e Visit California hanno rivelato ieri un nuovo traguardo per la Guida Michelin, con l’annuncio della Michelin Guide California 2019, in occasione di un evento promosso presso il Golden 1 Center nella città di Sacramento.

In aggiunta alle edizioni già pubblicate sulla San Francisco Bay Area e sulla regione del vino, la nuova Guida Michelin sulla California includerà ristoranti dell’area di Los Angeles, Monterey, Orange County, Sacramento, San Diego e Santa Barbara.

Questa nuova integrazione rappresenta un grande riconoscimento per la California e per la sua esclusiva miscela di sofisticatezza e di autorità in quanto a gastronomia, una combinazione che richiama viaggiatori da tutto il mondo alla ricerca dei sapori e delle esperienze di questo lusso esclusivo. Un recente studio di Ernst & Young sull’impatto della Guida Michelin di San Francisco ha confermato che la Guida è una fonte affidabile per i turisti internazionali e contribuisce in modo diretto all’economia e allo sviluppo dell’industria alimentare di una destinazione.

Commentando la nuova Guida della California, Gwendal Poullennec, Direttore Internazionale delle Guide Michelin, ha dichiarato: “Grazie all’accesso diretto a molte delle migliori aziende agricole del mondo e alla presenza di produttori di numerose eccellenze enogastronomiche, la cucina californiana è conosciuta in tutto il mondo non solo per la qualità dei suoi ingredienti ma anche per la creatività dimostrata dai suoi chef. Inoltre, i nostri ispettori sono rimasti colpiti dal talento e dall’inclinazione all’innovazione presenti tra i professionisti della gastronomia di tutto lo Stato. Questa partnership abbina la forza turistica di Visit California agli oltre 120 anni di esperienza nella gastronomia di Michelin”.

“California e Michelin sono un binomio perfetto, un’unione di forze per mostrare al mondo l’innovazione e l’ampiezza del panorama culinario del Golden State”, ha dichiarato Caroline Beteta, Presidente e CEO di Visit California. “La diversità e l’abbondanza di opzioni culinarie distinguono la California da qualsiasi altra destinazione al mondo; tra queste, una gamma senza precedenti di ristoranti etnici, donne chef ed un’abbondanza di prodotti davvero illimitata”.

Michelin, Visit California e Visit Sacramento hanno organizzato l’evento per questo annuncio nell’acclamata Capitale d’America definita “dalla terra alla tavola”. “Questo evento celebra la ricca storia agricola e la vivace scena culinaria di Sacramento, ponendo l’accento su tutto ciò che è fresco e locale”, ha dichiarato Mike Testa, presidente e CEO di Visit Sacramento. “Il Golden 1 Center offre un palcoscenico perfetto, poiché il 90% del cibo e delle bevande di cui si rifornisce la struttura proviene da agricoltori, birrerie e cantine che si trovano nel raggio di 240 km. Questa entusiasmante nuova guida riconferma lo status di Sacramento tra le più grandi destinazioni culinarie del mondo, una pietra miliare che merita di essere celebrata”.

Michelin svelerà la selezione delle Stelle 2019 inserite all’interno della Guida California durante un evento speciale in programma la prossima estate, anticipato di qualche giorno dall’annuncio ufficiale della selezione di Bib Gourmand.