Tenuta di Trinoro trionfa al Merano WineFestival

Il miglior vino del Merano WineFestival 2017, kermesse che riunisce il meglio dell’enologia italiana e non solo, è Palazzi 2015 della Tenuta di Trinoro, azienda cult tra gli appassionati di vino di tutto il mondo.

Palazzi ha trionfato sui vini Platinum (oltre 95 punti) selezionati dal “cacciatore dei vini” The Wine Hunter Helmuth Köcher (award.winehunter.it) tra i quali c’erano anche quest’anno etichette di grande prestigio come – solo fare qualche nome della Toscana, regione di Tenuta di Trinoro – Saffredi, Le Serre Nuove dell’Ornellaia, Le Pergole Torte, D’Alceo o Il Marroneto…

“Sono molto orgoglioso di questo riconoscimento che premia l’espressione del nostro Merlot” dice Andrea Franchetti. “Un vitigno che qui in Val d’Orcia, sui nostri suoli così caratterizzati dalla presenza di argilla, dà vita ad un vino carnoso e profondo”. L’annata 2015 è stata “essenzialmente serena” continua il produttore. Le piogge “sono cadute tra lunghe pause fino al mese di novembre permettendoci di vendemmiare senza fretta dei Merlot eccezionali”. 

E i risultati si possono godere oggi nel bicchiere, a patto di intercettare una delle 3700 bottiglie prodotte.

Tenuta di Trinoro _ La Tenuta si trova a Sarteano, all’inizio della Val d’Orcia, nel sud-est della Toscana e conta su 17 vigneti per un totale di circa 25 ettari, tutti tra i 450 e i 600 metri slm. L’omonimo Tenuta di Trinoro, cuvée di impronta bordolese, è vino perpetuo dell’azienda. La gamma comprende anche Le Cupole, la versione più giovane e accessibile dei vigneti della Tenuta, I Campi, tre singoli appezzamenti di Cabernet Franc e ovviamente Palazzi.

www.thurner-pr.com