Un Relais dedicato alla Toscana del vino firmato Ruffino

La storica azienda vitivinicola toscana inaugura la sua prima struttura ricettiva nella Tenuta di Poggio Casciano

Sette stanze immerse tra la bellezza, la quiete e i profumi dei vigneti del Chianti a meno di 10 km da Firenze. Un luogo unico che unisce al bien vivre la scoperta dei paesaggi, della storia e della tradizione vinicola toscana.
Il Relais di Ruffino, recentemente inaugurato, si trova all’interno della tenuta di Poggio Casciano, a Bagno di Ripoli, in una splendida villa rinascimentale del XIV secolo circondata da un incantevole giardino all’italiana. Qui a fare da cornice alla struttura ricettiva i vigneti e le cantine di Ruffino dedicate alla produzione di alcuni dei vini più iconici dell’azienda: il Modus Toscana IGT e l’Alauda Toscana IGT.

Le 7 camere matrimoniali, tutte con affaccio sui vigneti e sul parco della tenuta, sono state ristrutturate con uno stile country che rispetta l’identità del luogo, richiamando il gusto e il fascino del Rinascimento senza rinunciare ai moderni comfort, tra cui free wifi e aria condizionata. Gli ospiti del Relais Ruffino potranno godere non solo del fascino del paesaggio circostante ma anche di una bellissima piscina a sfioro, aperta nel periodo estivo, di un campo da bocce e di una sala da biliardo.

Durante la permanenza a Poggio Casciano sarà inoltre possibile trascorrere un’intera giornata immersi nel mondo del vino. Passeggiare tra le vigne immersi nella quiete e nel fascino dei paesaggi toscani, visitare con una guida le antiche cantine Ruffino e scoprire i segreti della sua produzione degustando i vini simbolo della Toscana.

L’eccellenza vinicola del territorio e l’incanto che caratterizza la sua storia saranno accompagnati, dagli autentici sapori toscani preparati dalle cuoche della Locanda Ruffino adiacente al Relais di Poggio Casciano. La Locanda Ruffino è aperta da lunedì a venerdì a pranzo dalle 12.00 alle 14.00 e a cena dal giovedì al lunedì a partire dalle 19.30.

Con il suo primo Relais, Ruffino potrà così offrire, all’interno della sua tenuta più rappresentativa, un’esperienza autentica di quella Dolce Vita italiana di cui  è ambasciatore nel mondo.